ARTICOLI

ADDIO BUCCIA D’ARANCIA

Per combattere la cellulite ci vogliono la giusta alimentazione e idratazione, la postura corretta, il vestiario adatto, lo sport e trattamenti specifici personalizzati.

La maggior parte delle donne ne soffre. I numeri parlano chiaro: la cellulite è diffusa.

Ci guardiamo allo specchio ed ecco comparire delle fastidiose aree di grasso, tendenzialmente su fianchi e glutei. Ma che cos’è veramente la cellulite? Si parla di una vera e propria “malattia” che erroneamente riteniamo secondaria, quando invece dovremmo darle il giusto peso: “ E’ una patologia microcircolatoria con conseguente rallentamento del flusso a carico dei microvasi del tessuto connettivo sottocutaneo” – racconta il dott. Sebastian Laspina, medico chirurgo,
specializzato in Dermatologia.

Ma quali le cause? “Le alterazioni che causano questo disagio sono diverse, dalle cause ormonali si passa alle abitudini scorrette, da quelle posturali a quelle alimentari”. Spesso non si può evitare ma il rimedio migliore “ è prevenire con un alimentazione ipocalorica ricca di fibre e che preveda una buona e costante idratazione. Il tutto abbinato a movimento e al giusto capo di vestiario che non ostacoli il ritorno venoso” – precisa il dottor Laspina. A tutto c’è una soluzione: a seconda delle condizioni cliniche vengono formulati trattamenti specifici che mirano tendenzialmente a migliorare la microcircolazione, combattere gli accumuli adiposi e migliorare la tonicità cutanea. I prodotti in commercio ci aiutano, in particolar modo i fitocomplessi che migliorano la stasi linfatica. L’obiettivo è quello di fermare la formazione di nuovi adipociti e stimolare la lipolisi. Bisogna agire sull’epidermide svolgendo un’azione drenante, levigante ed elasticizzante: puntare sul linfodrenaggio insieme ad un’azione antiinfiammatoria ed elasticizzante. Per una pelle più compatta, tonica e levigata e, non per ultimo, essere più belle!

 

 

Di Veronica Balutto

Per ORA – pubblicato il

FacebookTwitterPinterest
Addio buccia d’arancia