SCLEROTERAPIA


MEDICINA ESTETICA PER LA CUTE E PER IL CORPO

SCLEROTERAPIA

La scleroterapia è una tecnica di medicina estetica impiegata per risolvere l’inestetismo dei capillari visibili attraverso la cute (teleangectasie) e delle piccole varici, specie negli arti inferiori.

Tramite aghi sottilissimi e strumenti ottici, viene iniettata una sostanza nei vasi sanguigni superficiali e visibili che ne causa l’irritazione, la chiusura e il successivo riassorbimento.

Ciò non crea nessun problema di circolazione perché i capillari non svolgono alcuna funzione fondamentale.

Tra le principali cause della formazione di tali inestetismi figurano:

  • Fattori ereditari
  • Predisposizione naturale
  • Assunzione di specifici farmaci
  • Sbalzi ormonali improvvisi dovuti, ad esempio, a gravidanze
  • Aumento del peso corporeo
  • Vita eccessivamente sedentaria o, al contrario, attività che costringano a stare molte ore in piedi

Anche la forma assunta dalle teleangectasie è varia: spesso si tratta di ramificazioni ma possono comparire anche vasi singoli.

Se associate a vene varicose (sono più grosse, profonde e spesso causano dolore) è necessario effettuare un doppler venoso arterioso [link alla scheda] in quanto la terapia sclerosante potrebbe non essere sufficiente.

In seguito al trattamento è consigliato indossare una benda contenitiva o delle calze compressive. Se l’area trattata è di ridotte dimensioni si rivelerà sufficiente l’applicazione di una medicazione adesiva.

 

DURATA E NUMERO SEDUTE

A seconda del tipo e dell’estensione del fenomeno, la scleroterapia può richiedere da poche sedute fino a una decina.
Ognuna può durare dai 15 ai 60 minuti.

 

ANESTESIA

Le dimensioni ridotte degli aghi non causano dolore ma al massimo un po’ di fastidio e quindi non è necessaria l’anestesia.
Nei pazienti più sensibili è possibile applicare una pomata anestetica.

 

POSSIBILI EFFETTI COLLATERALI

Si produce spesso un modesto arrossamento, del tutto normale, trattabile con creme lenitive.
In soggetti molto sensibili possono comparire piccole ecchimosi in prossimità delle iniezioni.

 

CONTROINDICAZIONI

In seguito al trattamento vanno evitate per alcune settimane attività intense a carico degli arti inferiori o periodi prolungati in posizione seduta.
È bene anche non esporsi ai raggi solari e proteggere la pelle con creme solari dal filtro elevato.

 

RISULTATI

Già dopo le prime sedute le teleangectasie scompaiono progressivamente.
La terapia sclerosante agisce sulle imperfezioni già presenti ma non può scongiurare l’insorgerne di nuove.

RICHIEDI MAGGIORI INFO



accetta privacy